Simona D’Agostina CV

SIMONA D’AGOSTINA
Cantante

Ha studiato tecnica vocale con Sabrina Olivieri, grazie alla quale si è avvicinata al Jazz, percorso che ha continuato con la cantante e attrice Laura Conti diplomandosi ai Civici Corsi di Jazz diretti da Enrico Intra e Maurizio Franco. Ha frequentato seminari con Carl Anderson (sull’interpretazione nel canto), con Bob Stoloff, Maria Pia de Vito, Jay Clayton e Michelle Hendricks sull’improvvisazione jazzistica, con Elisa Turlà sul metodo Voicecraft (Base ed avanzato), con Gianna Montecalvo (tecnica vocale), con Paolo Frigoli e Anna Gotti sulla Tecnica Alexander, con Eleonora Bruni ed Erika Biaviati sulla vocalità estrema (scream, growl e registro di fischio) e con il dottor Franco Fussi e la dottoressa Giovanna Baracca (entrambi eminenti foniatri) sulla voce e la corretta igiene vocale.

Inoltre ha partecipato al Seminario “Voce e Canto tra postura e diaframma” (base e avanzato) organizzato da Posturalmed, e coordinato dal prof. Daniele Raggi, Eleonora Bruni e Roberto Bono, al Seminario Comunicare in pubblico con sicurezza” (docente Laura Conti), che applica al public speaking e allo stare sulla scena i principi della PNL (Programmazione NeuroLinguistica) e al workshop condotto da Albert Hera “La tecnica in favore dell’espressione vocale naturale”.

Nel 2019 insieme con altri 14 docenti da tutt’Italia aderisce ad un progetto pilota che riguarda il riequilibrio posturale del cantante attraverso l’uso del Metodo Raggi, e dunque della Pancafit, all’interno della lezione di canto, ed i cui sorprendenti risultati sono stati presentati al XII Convegno La Voce Artistica a Ravenna nell’ottobre 2019.

E’ membro dei Gospel Light Vocal Ensemble, sestetto vocale diretto da Sabrina Olivieri il cui repertorio spazia naturalmente dal gospel al jazz con qualche incursione nel pop, e nato dalle ceneri di un’altra formazione vocale, i Rainbow Singers dei quali aveva fatto parte nell’ultima fase della loro attività. Con i Gospel Light si è esibita insieme ai Gospel Times di Joyce Juille e Ronnie Jones, allo stesso Ronnie Jones, lavorando con musicisti del calibro di Fabrizio Bernasconi, Lorenzo Livraghi, Alessio Sabino, Paolo Diotti, Marco Mangelli, Andrea Pollione, Walter Calafiore, Massimo Caracca. Con i Gospel Light ha partecipato alla realizzazione di “Stop”, album d’esordio di Antonio Accarino. Il sestetto sta inoltre lavorando al suo disco d’esordio.

Fa parte della compagnia I Notturni dall’Italia, fondata da Sabrina Olivieri e dall’attore Maurizio Dosi che ha presentato lo spettacolo teatrale “Sconcertissimo” con testi di Gianni Pettenati sulla musica Italiana fra gli anni 30 e 60, come una delle voci del Trio Musetto, trio vocale femminile dalle ricercate armonie vocali curate da Sabrina Olivieri. Con il Trio Musetto ha inciso il brano “Jingle Bellissima” di MamaXL con Fabrizio Bernasconi al pianoforte.

Ha partecipato alla realizzazione di un musical originale “Te la ricordi Alice?” di e con Carlo Ambrogi.

Collabora da anni col pianista, arrangiatore e compositore Nicola Panebianco (direttore musicale e pianista per musical quali Jesus Christ Superstar e Evita per la Planet Musical) Con il chitarrista Salvatore Nanè (Ana Flora) ha formato un duo, OutroBrasil Project, il cui repertorio racconta di un Brasile meno consueto, omaggiando grandi compositori contemporanei brasiliani come Guinga, Rosa Passos e Joao Bosco.

Ha fatto parte dei Time Percussion, laboratorio musicale diretto da Tony Arco e Marco Vaggi.

Ha partecipato con Sabrina Olivieri alla registrazione delle armonie vocali del disco di Anita Camarella e Davide Facchini, “La famiglia canterina”, disco che ospita anche due grandi nomi della scena musicale italiana come Franco Cerri e Raf Montrasio, e che ha vinto come miglior disco del 2013 il LadyLake Music Indie Awards negli USA.

Ha inoltre partecipato come corista di Kimberly Covington al Concerto di Natale tenutosi il 15 dicembre 2013 a Lucca con la Filarmonica Gaetano Luporini.


  TORNA ALLA PAGINA DOCENTI

©2017 Ass. Cult. Accademia della Voce. Tutti i diritti riservati. | P.IVA e C.F. 04608660967