Diploma Professionale

Questa sezione è dedicata a chi vuol fare del canto la propria professione.

L’Accademia della Voce, seguendo i criteri che caratterizzano i percorsi di studi di molti enti accreditati e soprattutto in base alla propria pluriennale esperienza didattica e lavorativa, ha strutturato un percorso di studi completo e competitivo.

Alla fine di questo percorso, dopo il superamento di un esame, le cui modalità verranno descritte qui di seguito, si otterrà il:

“Diploma Professionale di Frequenza dell’Accademia della Voce”.

Ponendo specifica attenzione all’aspetto esecutivo, ma anche espressivo, emozionale e stilistico, lo studente dovrà dimostrare l’acquisizione delle tecniche strumentali, teoriche e artistiche che permettono al cantante/musicista di inserirsi a pieno titolo, in modo competente e consapevole delle proprie peculiarità e capacità, nel mondo del lavoro dello spettacolo.

Il percorso di studi permette la possibilità di essere preparati nella professione dei seguenti ambiti:

  • cantante e strumentista solista;
  • cantante e strumentista in gruppi musicali diversamente composti;
  • corista, turnista;
  • insegnante di canto.

Non necessariamente l’accesso a questo specifico percorso deve partire dallo step iniziale, ossia dal “compimento inferiore” del triennio base ma, in funzione delle oggettive e pregresse conoscenze della materia, lo studente può accedere anche a livelli superiori, purché sia in grado di attestare un percorso di studi precedentemente svolto e superi un TEST D’AMMISSIONE che ne certifichi le competenze acquisite, nonché sostenere UN’AUDIZIONE.

Tutto ciò in funzione di una valutazione che sia in grado di stabilire inequivocabilmente l’eventuale LIVELLO DI INGRESSO e l’inserimento naturale in un programma più avanzato.

Gli eventuali debiti formativi (ovvero le carenze in una determinata materia) possono essere recuperati durante l’anno, mediante un programma specifico di recupero e test di passaggio in itinere.

La frequenza è obbligatoria per almeno 28 ore delle 36 complessive di ogni insegnamento, ed è vincolante per l’accesso all’esame.

La valutazione delle singole discipline d’esame avverrà in decimi; le eventuali insufficienze in una materia andranno in “debito formativo” e devono essere recuperate durante l’anno successivo prima di sostenere l’esame finale.

Al termine del percorso, non bisognerà avere debiti formativi in nessuna disciplina.

N.B. Chi intende seguire questo percorso lo dovrà comunicare a inizio anno scolastico e ribadirlo successivamente ad ogni iscrizione annuale.

 

Indipendentemente dallo stile e dalle proprie propensioni personali, il Triennio Accademico fornisce la tecnica vocale e gli elementi di teoria basilari per poter affrontare con competenza, controllo e qualità, la preparazione del proprio repertorio moderno. Varie sono le situazioni che il completamento di questa prima parte di percorso, seppur in fase “basilare”, possono essere gestite con soddisfazione e sicurezza dallo studente: concorsi, casting, provini, esibizioni pubbliche…

Alla fine del Triennio si potrà accedere al Biennio di specializzazione.

CORSI OBBLIGATORI:

  • TECNICA VOCALE: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • STRUMENTO COMPLEMENTARE (pianoforte o chitarra): 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • EAR TRAINING – TEORIA E SOLFEGGIO – LETTURA RITMICA: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)

CORSI CONSIGLIATI:

  • DIZIONE E COMPORTAMENTO SCENICO: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora e 30 minuti
  • Partecipazione a STAGE, MASTERCLASS, SEMINARI e LABORATORI di approfondimento organizzati nell’arco dell’anno accademico

Superamento dell’ESAME di primo anno per tutte le materie obbligatorie di fronte ad una commissione formata da membri interni ed esterni alla struttura.

CORSI OBBLIGATORI:

  • TECNICA VOCALE: 1 lezione individuale  a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • STRUMENTO COMPLEMENTARE (pianoforte o chitarra): 1 lezione individuale  a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • EAR TRAINING – TEORIA E SOLFEGGIO – LETTURA RITMICA: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)

CORSI CONSIGLIATI:

  • DIZIONE E COMPORTAMENTO SCENICO: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora  30 minuti
  • Partecipazione a STAGE, MASTERCLASS, SEMINARI e LABORATORI di approfondimento organizzati nell’arco dell’anno accademico

Superamento dell’ESAME di secondo anno per tutte le materie obbligatorie di fronte ad una commissione formata da membri interni ed esterni alla struttura.

CORSI OBBLIGATORI:

  • TECNICA VOCALE: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • STRUMENTO COMPLEMENTARE (pianoforte o chitarra): 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • EAR TRAINING – TEORIA E SOLFEGGIO – LETTURA RITMICA: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)

CORSI CONSIGLIATI:

  • DIZIONE E COMPORTAMENTO SCENICO: 1 lezione a cadenza settimanale di 1 ora  30 minuti
  • Partecipazione a STAGE, MASTERCLASS, SEMINARI e LABORATORI di approfondimento organizzati nell’arco dell’anno accademico

Superamento dell’ESAME di terzo anno per tutte le materie obbligatorie di fronte ad una commissione formata da membri interni ed esterni alla struttura e conseguente passaggio di livello per l’accesso alBiennio di specializzazione.

Il Biennio di specializzazione è rivolto a coloro che intendono gestire in pieno le proprie potenzialità artistiche senza mediazioni; non solo tramite un aspetto esecutivo formalmente corretto e nel rispetto dei canoni della sintesi musicale, ma anche mettendo in luce il proprio carattere creativo, con consapevolezza e sicurezza, frutto di un approfondimento meticoloso e analitico del proprio strumento e del proprio linguaggio musicale.

CORSI OBBLIGATORI:

  • TECNICA VOCALE: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • APPROFONDIMENTO STILISTICO: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • ARMONIA E ARRANGIAMENTO I: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • MUSICA D’INSIEME/VOCAL COMBO: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora e 30 minuti

CORSI CARATTERIZZANTI:

  • DIZIONE E COMPORTAMENTO SCENICO: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora  30 minuti
  • DIZIONE IN INGLESE: 1 lezione collettiva a cadenza bisettimanale di 1 ora  30 minuti

CORSI CONSIGLIATI:

  • STORIA DELLA MUSICA I: 1 lezione mensile di 1 ora
  • Partecipazione STAGE, MASTERCLASS, SEMINARI e LABORATORI di approfondimento organizzati nell’arco dell’anno accademico

Superamento dell’ESAME di primo anno specialistico per tutte le materie obbligatorie di fronte ad una commissione formata da membri interni ed esterni alla struttura e conseguente passaggio di livello per l’accesso all’anno del Diploma.

CORSI OBBLIGATORI:

  • TECNICA VOCALE: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • APPROFONDIMENTO STILISTICO: 1 lezione individuale a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • ARMONIA E ARRANGIAMENTO II: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora (36 ore annuali)
  • MUSICA D’INSIEME/VOCAL COMBO: 1 lezione collettiva a cadenza settimanale di 1 ora e 30 minuti

CORSI CARATTERIZZANTI:

  • DIZIONE E COMPORTAMENTO SCENICO: 1 lezione a cadenza settimanale di 1 ora  30 minuti
  • DIZIONE INGLESE: 1 lezione collettiva a cadenza bisettimanale di 1 ora  30 minuti

CORSI CONSIGLIATI:

  • STORIA DELLA MUSICA II: 1 lezione mensile di 1 ora
  • Partecipazione a STAGE, MASTERCLASS, SEMINARI e LABORATORI di approfondimento organizzati nell’arco dell’anno accademico

Superamento dell’ESAME FINALE DI DIPLOMA.

 

N.B. I corsi caratterizzanti (ovvero almeno due annualità di dizione e comportamento scenico e dizione in inglese) non sono obbligatori nel caso fossero già stati frequentati in precedenza dall’allievo o nel caso l’allievo porti esperienze già documentate in tal senso.

 

PROGRAMMA D’ESAME FINALE:

La prova finale ha come scopo principale di evidenziare le potenzialità diventate caratteristiche identificative dell’espressione artistica del candidato. L’esame è quindi da concordare, a inizio anno, con i relativi docenti delle materie obbligatorie; è comunque prevista per tutti l’esecuzione di due brani dal proprio repertorio (uno a cappella, uno con pianista-accompagnatore) e la presentazione di un arrangiamento vocale originale per ensamble a 4 voci a riprova del percorso di studi effettuato.

Al termine di ogni anno, la commissione esaminatrice dell’Accademia della Voce assegnerà, con un criterio oggettivo e trasparente, la BORSA DI STUDIO per l’anno scolastico successivo al più meritevole fra tutti gli iscritti alle attività didattiche, che partecipano agli esami di passaggio di livello, indipendentemente dal percorso scelto (AMATORIALE O PROFESSIONALE).

Tale riconoscimento è intitolato alla memoria di Barbara Valsecchi.

Barbara Valsecchi

Barbara Valsecchi

Sei sempre con noi.

©2017 Ass. Cult. Accademia della Voce. Tutti i diritti riservati. | P.IVA e C.F. 04608660967